25-27 settembre 2020

Stiamo vivendo un periodo di grande incertezza, che può far nascere paure e portare a sentirsi soli, talvolta persi. Come se l’ago della bussola continuasse ad oscillare senza mai puntare ad un nord preciso. Tanti degli stimoli che riceviamo dall’esterno, invece che farci del bene, non fanno che aumentare le nostre paure e il senso di vuoto, allontanandoci dalle cose davvero importanti.

Nei mesi passati mi è capitato di essere travolta da mille ansie e altrettante paure che proiettavo verso un futuro incerto e mi impedivano di vivere bene il momento presente. Guardandomi dentro ho accolto le emozioni, le ho lasciate fluire e vissute in ogni cellula del mio corpo, per dar loro la possibilità di indicarmi la via. Le ho ascoltate. E ho capito che l’unica strada da seguire è quella del cuore. Ora più che mai è il momento di stare lì, nello spazio del cuore.
Ma come fare quando c’è un mondo di rumore che ne sovrasta i sussurri? Quando per molto tempo le nostre paure hanno cercato di zittirlo? Sta a noi trovare il modo per riuscire a riconnetterci al nostro cuore. E non ce n’è uno solo, esistono diversi strumenti che possiamo scegliere in base alla loro capacità di adattarsi e servirci nel nostro percorso. Non è nemmeno detto che siano sempre gli stessi, perchè l’unica costante è il cambiamento, e così come noi cambiamo, così cambiano anche gli strumenti che possono contribuire al nostro benessere, al nostro radicamento e alla nostra evoluzione. Da parte mia, sento che la cosa di cui la mia anima sente più il bisogno in questo periodo, è la connessione. A me stessa, alla natura e ad altre anime simili. In questo momento il rumore del mondo è molto forte e può risultare difficile ascoltarsi, trovare casa e sicurezza dentro di sé, connettersi al cuore. La natura però è sempre lì, a farci da specchio per ricordarci la bellezza che è dentro di noi, per ricordarci che invece di tentare di contrastare ciò che non possiamo controllare, dobbiamo accogliere. È anche importante stare in connessione con persone con un’energia che vibra ad alte frequenze, ora più che mai.

Per queste ragioni, ho scelto di ascoltare la voce del mio cuore e rendere reali i progetti che la mia anima mi pregava di creare, nella speranza che facciano del bene, che portino luce a chi ne sente il bisogno. Ho voluto proporre questo ritiro per creare connessione, per darci la possibilità di riconnetterci a noi stessi, agli altri e alla natura. Sarà un luogo sicuro di condivisione, un momento di pace e tranquillità per riuscire a sentirci in contatto con la natura e una guida per farci ritornare a casa, nello spazio del cuore. Voglio che  il Chandra Retreat sia come una carezza per l’anima. Yoga, meditazione, mindful walking a piedi nudi sull’erba, workout, attività di mindfulness, ecstatic dance, showcooking crudista e workshop di journaling… Tutte queste attività avranno l’obiettivo di riportarci lì, in quel punto tra la testa e la pancia, più o meno al centro del petto, dove risiede il nostro potere.

Perchè abbiamo scelto il nome Chandra Retreat?
Chandra è la traduzione in sancrito di “luna”, e deriva da chand (चन्द) che significa “splendere”. La luna rappresenta anche l’energia femminile, shakti, che nella tradizione induista non è solamente una divinità che incorpora in se stessa le mille e una sfaccettature dell’universo femminile, ma è da intendersi in senso lato come l’energia che da vita e forma al mondo, l’impulso creativo, la sensibilità e l’intuitività, l’atto dinamico, la forza generatrice. La radice stessa della parola ‘shak’ (शक्ति) esprime questo agglomerato di significati, abbracciandoli in se stessa. Ci tengo a specificare che qui non stiamo
parlando di genere, perchè sia gli uomini che le donne possiedono energie maschili e femminili.

Per avere l’energia necessaria a sostenere le nostre attività anche su un piano fisico, verrà servito del cibo delizioso e nutriente. I piatti vegani, saranno preparati prediligendo ingredienti biologici e locali. Ci farà da cornice Villa Zambonina, una meravigliosa villa veneta situata nelle campagne a sud di Verona. Maestosa ed elegante, l’ho scelta perchè sono certa che saprà sostenere al meglio la nostra energia.

Se leggendo ciò che ho scritto una parte di te si è sentita chiamata, se si è risvegliata una parte di te che sente il bisogno di quest’esperienza… allora  credo che l’Universo ti abbia guidato qui, in questo esatto momento, a leggere queste parole, per un motivo preciso.
La tua anima già lo sa. Ascoltala.

Il mio cuore non vede l’ora di lasciar fluire tutta l’energia che mi arriva per condividerla e mettere a tua disposizione gli strumenti e le conoscenze collezionate in anni di studi, lavoro interiore ed esperienze in giro per il mondo, che hanno contribuito alla mia evoluzione animica, un’evoluzione che però è come un viaggio che non finisce mai. Perchè ognuno di noi è in costante evoluzione e guardando dalla giusta prospettiva si comprende che abbiamo sempre ancora tanto da imparare. Ognuno di noi è maestro e studente in questo percorso meraviglioso che è la vita. E da studente, non vedo l’ora di imparare ciò che avrò da imparare da te e da quest’esperienza. Su un piano più fisico, offrirò le mie competenze come personal trainer certificata, accanto a quelle legate ad un corso di cucina vegana crudista fatto in Thailandia ed un praticantato presso una piccola realtà messicana che produce un’ampia gamma di cibi vegani crudisti. Negli workshop di journaling, condividerò tutto ciò che ho imparato nel lungo periodo in cui sto usando la scrittura come strumento di introspezione.

Nella creazione, mi sosterrà Lara, una donna meravigliosa con un’anima pura e potente. Lara è un’insegnante di Yoga certificata e ha trascorso più di cinque mesi in un Ashram in India a studiare l’antica pratica dello Hatha Yoga. Ci farà da guida nelle meditazioni e nel mindful walking, per condividere il radicamento che offrono queste pratiche e ci darà anche lo spazio per scoprire movimenti che il nostro corpo non si dava la libertà di sperimentare durante l’ecstatic dance, per farci ricordare che anche nella vita possiamo lasciar fluire, come in una danza.

Abbiamo scelto di mantenere il numero delle partecipanti contenuto, per poter creare connessione e per creare un gruppo di condivisione che sia come una casa sicura dove ognuna può sentirsi libera di essere ciò che è. I posti sono 16 e di seguito potrai trovare le tipologie di camere disponibili nella magnifica location di Villa Zambonina. Dato che i posti sono limitati, se senti una fiammella dentro di te che desidera fare quest’esperienza, inviami una mail il prima possibile per prenotare il tipo di sistemazione che scegli, per evitare che finiscano i posti.

Regala una carezza alla tua anima.

Il programma:

Venerdì 25 settembre

Le attività avranno inizio a partire dalle ore 15.00, per dare il tempo alle partecipanti di arrivare e sistemarsi nelle camere della villa in tranquillità.

  • Cerimonia di apertura con meditazione
  • Attività di mindfulness
  • Mindful walking
  • Cena
  • Workshop introduzione al journaling

Sabato 26

  • Hatha Yoga
  • Workout
  • Brunch
  • Workshop di journaling
  • Showcooking crudista
  • Cena
  • Ecstatic Dance

Domenica 27

  • Hatha Yoga
  • Workout
  • Brunch
  • Workshop di journaling
  • Cerchio di chiusura e condivisione
Info e costi:

I prezzi sono per persona e includono le lezioni di Yoga e meditazione, i workouts, lo showcooking crudista e tutte le altre attività presenti nel programma.
Il prezzo è inclusivo del soggiorno di 2 notti a Villa Zambonina e dei pasti (cena di venerdì, brunch di sabato, merenda con gli assaggi dello showcooking crudista, cena di sabato e brunch di domenica). La cucina sarà vegana e i piatti verranno preparati utilizzando principalmente prodotti locali biologici e di stagione.

Di seguito le camere disponibili e i prezzi:
  • n. 3 camere doppie con letti singoli e bagno privato € 490 (acconto 50%)

  • n. 2 camere doppie con letto matrimoniale e bagno privato € 490 per persona (acconto 50%) *

  • n. 2 camere doppie con letti singoli e bagno condiviso € 470 per persona (acconto 50%)

  • n. 2 camere singole con bagno condiviso € 540 (acconto 50%)

* sovraprezzo per camera matrimoniale con bagno privato ad uso singola: € 150

50 € di sconto se ti iscrivi entro il 7 settembre!

Sarà nostra premura mantenere e rispettare la distanza di sicurezza nel rispetto delle norme vigenti.

In valigia metti anche: tappetino yoga, cuscino per la meditazione, coperta, vestiti comodi per fare yoga e i workout, borraccia, scarpe da ginnastica, costume (per l’eventuale bagno per le più coraggiose), quaderno, penna e vibrazioni positive.

Per prenotazioni, info e domande inviami una email all’indirizzo thevegansideofthemoon@gmail.com con oggetto CHANDRA RETREAT.

Non vediamo l’ora di averti con noi per quest’esperienza unica.

A presto,
Alessia e Lara